Dal 2013 siamo certificati per il legname a marchio FITOK

Cefis srl imballaggi in legno HT FITOK - conformi IPPC/FAO ISPM-15I nostri materiali da imballaggio in legno sono prodotti esclusivamente con il marchio FITOK. Il marchio del Comitato di controllo FITOK, di cui siamo soggetto autorizzato, garantisce che il prodotto in legno risponde alle disposizioni fitosanitarie ISPM15 IPPC/FAO.

Se utilizzi legname per esportazioni internazionali devi garantire che non sia infestato da parassiti!

Il legname può ospitare parassiti tipici del paese di provenienza che possono risultare pericolosi e deleteri per l’ambiente naturale del paese di destinazione. Essi possono causare danni anche gravi all’ambiente e alla flora, con il rischio di danneggiare l’ecosistema.

Per scongiurare questo rischio e salvaguardare il patrimonio forestale autoctono, è stato individuato uno Standard internazionale per le misure fitosanitarie del materiale da imballaggio. Si tratta dello Standard IPPC/FAO ISPM 15 che stabilisce le norme e le procedure di trattamento antiparassitario per tutti gli imballaggi in legno. Tale standard di fatto è stato recepito dalla normativa internazionale, per cui tutti i paesi del mondo non accettano legnami esteri che non rispondano allo Standard Ispm-15.

 

Conformità IPPC/FAO

Per tutelare i raccolti e le foreste, è stato redatto un “trattato multilaterale finalizzato all’armonizzazione delle normative che regolano le importazioni che potrebbero avere un impatto negativo sullo stato di salute delle foreste e dei raccolti” [cit.: Conlegno]. Tale trattato è appunto la Convenzione Internazionale per la Protezione dei Vegetali – IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control) che ha stabilito una normativa per la gestione delle misure fitosanitarie volte a limitare il più possibile la diffusione di parassiti pericolosi per le specie vegetali. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale della convenzione IPPC.

Lo standard fitosanitario ISPM-15

legname FITOK Cefis Srl imballaggi industrialiNe è derivata la stesura di uno standard di misure antiparassitarie non invasive né inquinanti rivolte alla produzione di legname e manufatti in legno da esportazione. Si tratta appunto dello standard IPPC/FAO ISPM-15 approvato nel 2002 sotto il diretto controllo della FAO.
In linea di massima, la conformità alla normativa IPPC ISPM-15 si definisce con due opzioni:

  1. Trattamento termico (HT): il materiale da imballaggio in legno deve essere trattato termicamente seguendo un programma secondo cui la temperatura interna del legno deve raggiungere almeno 56 °C per la durata minima di 30 minuti.
  2. Produzione di imballaggi in legno utilizzando legname già trattato (HT) da Soggetto autorizzato, garantendo la rintracciabilità del trattamento e la segregazione del materiale trattato da quello no trattato.

In Europa dal 2002 non è più consentita la cosiddetta fumigazione, che consisteva in un trattamento degli imballi in legno con con l’impiego di bromuro di metile (MB). Gli imballaggi in legno così trattati si definivano proprio “fumigati“.

 

Il Comitato Tecnico FITOK

Imballaggi in legno HT FITOK da Cefis Srl, soggetto autorizzato

Per agevolare la filiera di produzione dei materiali da imballaggio in legno per esportazione e il controllo della corretta applicazione dello standard ISPM-15, ad opera di Conlegno è nato il Comitato Tecnico FITOK,

un organismo del Soggetto Gestore che, sotto la sorveglianza del Servizio Fitosanitario Nazionale (SFN), organizza e controlla la filiera produttiva relativa agli imballaggi in legno e ai componenti in legno degli imballaggi per garantire il corretto trattamento fitosanitario previsto dallo standard internazionale ISPM 15 della FAO.

Il Comitato tecnico ha steso un “Regolamento per l’utilizzo del Marchio Fitosanitario Volontario FITOK”, che contiene le linee guida per il corretto adeguamento allo standard ISPM-15.
Il Regolamento per il marchio FITOK stabilisce:

  • procedure per la corretta apposizione del marchio IPPC/FAO;
  • specifiche tecniche per i trattamenti e la segregazione dei materiali, ufficializzati dal SFN;
  • procedure per la tracciabilità delle operazioni effettuate in tutta la filiera degli imballaggi in legno;
  • controllo dell’utilizzazione del marchio IPPC/FAO e di altri ad esso collegati;
  • procedure per il rilievo delle non conformità e delle sanzioni relative.

Il marchio FITOK

Cefis Srl il marchio ufficiale FITOK
Immagine e informazioni tratte dal sito ufficiale FITOK di Conlegno

Il marchio FITOK – IPPC/FAO comprende:

  • Il logo IPPC/FAO,
  • Il codice ISO, composto da due lettere, relativo al Paese di produzione/trattamento del materiale da imballaggio in legno – “IT”;
  • il codice della regione del trattamento o della produzione dell’imballaggio HT – “00”;
  • Il codice della ditta che ha effettuato la produzione o il trattamento degli imballaggi di legno (tre cifre) – “000”;
  • il codice relativo alle modalità di trattamento: “HT” per trattamento termico.
  • Riferimento di rintracciabilità:
    • numero identificativo del trattamento o della produzione – “0000”,
    • anno in cui è stato effettuato il trattamento o la produzione – “00”.
  • Logo FITOK del Consorzio Servizi Legno Sughero.

L’obiettivo dichiarato dei promotori dello standard ISPM-15 è quello di sostituire un sistema di controlli dell’imballaggio di legno basato sull’emissione e la distribuzione dei certificati fitosanitari cartacei, che oltretutto presenta la difficoltà di gestire documenti redatti in lingue diverse, con un sistema di maggiore facilità, rapidità e visibilità, basato su un marchio facilmente riconoscibile e riconosciuto a livello internazionale.

 

Soggetto autorizzato FITOK

Cefis srl soggetto autorizzato FITOK ISPM-15I produttori di imballaggi in legno che aderiscono al consorzio FITOK fanno richiesta di autorizzazione all’uso del marchio e si impegnano a rispettare le linee guida del Regolamento. Le aziende che sono entrate nel consorzio FITOK sono identificate da un riferimento di rintracciabilità e sono soggette a sono soggette a controlli di conformità da parte di Enti terzi indipendenti.

Il soggetto autorizza FITOK utilizza esclusivamente legname sottoposto a trattamento termico HT conforme allo standard IPPC/FAO ISPM-15. Per questo motivo non ha bisogno di produrre certificati fitosanitari per i propri imballi.

La conformità allo standard fitosanitario IPPC/FAO ISPM-15 è garantita dal marchio FITOK!

Per questo nel 2013 siamo diventati Soggetto autorizzato FITOK e tutti i nostri imballi in legno sono marchiati FITOK, dunque conformi allo standard fitosanitario FAO ISPM-15.

 

Con gli imballi Cefis Srl a marchio FITOK la tua merce viaggia in tutto il mondo!